Articles for Ottobre 2016

Ipnosi e mental training nella psicologia dello sport

 

Ipnosi e autoipnosi associate al mental training sono metodi molto diffusi in psicologia dello sport. Tutte le ricerche scientifiche sul tema (Pates, 2013; Iglesias e Iglesias, 2011; Barker e Greenies, 2010; Morton, 2003; Liggett, 2000) hanno dimostrato come questa tecnica ha ottenuto risultati eccezionali nel miglioramento della performance sportiva di atleti professionisti e non.

Molti grandi campioni, tra cui Roger Federer (tennis), Tiger Woods (golf) e Nicolò Campriani (tiro a segno), la utilizzano con abitudine per ottenere migliori risultati, aumentando la concentrazione e riducendo l’ansia pre gara.

 

Smettere di fumare con l’ipnosi

Diverse ricerche internazionali (Elkins e Rajab, 2004; Hasan e collaboratori, 2014) hanno dimostrato l’efficacia dell’ipnosi nella disassuefazione da nicotina: smettere di fumare con l’ipnosi è possibile. Nonostante ciò questa tecnica è tuttora preceduta da falsi miti e spesso le persone sono portate a pensare che la trance ipnotica possa far scomparire la voglia di fumare, indipendentemente dalla volontà della persona.

Ipnosi Ericksoniana

 

“Dobbiamo occuparci della mente inconscia, effettuare a quel livello la terapia e poi trasferirla alla mente conscia”.

(Milton H. Erickson)